Un fondo della Regione a sostegno di piccole e medie imprese liguri

Il consigliere regionale Nicola Abbundo chiede alla Regione di intervenire in aiuto alle piccole e medie aziende alle prese con le difficoltà provocate dalla crisi internazionale. «La maggioranza al governo della nostra Regione - afferma Abbundo - è talmente assorbita dal caos di “beghe da cortile” da non rendersi neppure conto che l’attuale situazione di crisi economica, sta mettendo a dura prova la sopravvivenza delle imprese liguri. La Liguria ha il dovere di intervenire, analogamente a quanto stanno facendo in Italia altre regioni (per esempio il Veneto)». Abbundo propone di creare un Fondo di garanzia, con 10 milioni della Regione che garantirebbero circa 50 milioni di investimenti, «che veda autorevolmente coinvolti gli istituti di credito, che così sarebbero maggiormente garantiti, e le imprese, che in questo modo riuscirebbero a ridurre i problemi di liquidità, tale da abbattere il costo del denaro e consentire di lavorare in un clima di maggiore serenita».