Fondo Staffetta rosa prima in Russia, secondi gli azzurri

Dalla Russia con un doppio amore: per il podio e le imprese memorabili. Doppietta azzurra sugli sci sottili dalle terre di steppa e ghiaccio di Rybinsk. Prime le donne, secondi gli uomini a centrare il 19° podio stagionale dell'Italia dagli sci sottili. Le signore del fondo hanno vinto la staffetta 4x5 km con la "solita" formazione programmata per non deludere. Magda Genuin al lancio, Marianna Longa, Silvia Rupil e Arianna Follis a chiudere in 53’15’’3 proprio davanti ai due squadroni di casa, Russia 1 staccata di 12" 1 e Russia 2, in ritardo di 1'21"1.
Ma non chiamatela cronaca di una vittoria annunciata anche se molti big hanno deciso di disertare la tappa. Vero è che fra le sette squadre iscritte quattro compagini erano russe, una francese ed una slovena, però le azzurre hanno già dato prova delle doti di questa staffetta. In chiave Mondiale la formazione è sicura con la sola incognita della "rampa" di lancio per la quale Genuin è in ballottaggio con Virginia De Martin.
In campo maschile la vittoria va ai padroni di casa: nella 4x10 km erano 4 le compagini russe, ma dietro a Russia 1 che ha chiuso in 1.37'37"6 si parla italiano con Valerio Checchi, Giorgio di Centa, Roland Clara e Pietro Piller Cottrer che chiudono le loro fatiche con 6" 4 di distacco. Bene anche il secondo team azzurro di Pasini, Loris Frasnelli, Moriggl e David Hofer che ha chiuso sesto a 1' 31" 8. Ora tutti a casa per due settimane di pausa fino al 19 febbraio con le gare di Drammen in Norvegia, ultimo appuntamento prima di Holmenkollen 2011.