Fonsai Sull’acquisizione di Atahotel astenuti i Ligresti

I consigli di amministrazione di Fonsai e Milano Assicurazioni si sono espressi all’unanimità sull’acquisizione di Atahotels e di Cesarina, con l’astensione dei tre fratelli Ligresti, in conflitto di interesse nelle due operazioni. Così rispondono le compagnie del gruppo Ligresti alla Consob, che ha chiesto chiarimenti circa le due operazioni, poichè a vendere sono state holding della famiglia Ligresti, presenti nel patto su Premafin, controllante di Fonsai. Nella risposta alla Consob, le due compagnie sottolineano il ruolo svolto nella decisione delle acquisizioni dagli amministratori indipendenti (8 su 19 sia in Fonsai che in Milano) e dai comitati per il controllo interno. Le decisioni sono state prese alla luce di una fairness opinion di Kpmg advisory su una forchetta di valore per l’acquisto di Atahotels e, per Cesarina, di perizie immobiliari redatte da Scenari Immobiliari e Csgi e da una fairness opinion sul prezzo sempre di Kpmg advisory.