Fonti rinnovabili: nuovo regolamento

In arrivo nuove regole per il risparmio energetico. Gli edifici privati di nuova costruzione devono assicurare la copertura di almeno il 30 per cento del fabbisogno energetico complessivo e il 50 per cento del fabbisogno di energia primaria per acqua calda sanitaria mediante l’utilizzo di fonti rinnovabili di energia. Lo ha annunciato il sindaco Walter Veltroni nel corso di una conferenza in Campidoglio alla presenza degli assessori all’Ambiente Dario Esposito, all’Urbanistica Roberto Morassut e ai Lavori pubblici Giancarlo D’Alessandro e del presidente di Legambiente Roberto Della Seta, in occasione della presentazione della delibera che modifica il regolamento edilizio comunale. Per quanto riguarda gli interventi inseriti nei programmi di recupero urbano, in quelli integrati, nei progetti urbani, il limite minimo del fabbisogno energetico viene aumentato al 50 per cento. Tale limite vale anche per gli edifici pubblici o di uso pubblico.