Food design al Salone del Mobile

Scommettono sempre più sui legami tra design e cibo al Fuorisalone del Salone del Mobile, www.fuorisalone.it, che quest'anno ravviveranno Milano dal 18 al 23 aprile. Troveremo il furore creativo di designer e cuochi alimentarsi reciprocamente in diversi luoghi. Per esempio in viale Monterosa, venerdì 20 alle 18.30: nella sede del Sole 24 Ore esploreremo le «Nuove architetture del cibo veloce», ovvero 10 prototipi di food bag disegnate da altrettanti designer. Alle pareti, un'anteprima fotografica sulla collezione di oggetti da tavola che Ferran Adriá ha fatto realizzare per il suo El Bulli di Roses. Ma, soprattutto, saranno in sala a dar forma a preparazioni di finger food sei tra i migliori Jeunes Restaurateur d'Italia: Marco Bistarelli del Postale, Emanuele Scarello degli Amici, Ilario Vinciguerra dell'Antica Trattoria di Montecostone, Fabio Granata dell'Arsenale, Luca Brasi della Lucanda ed Enrico Cerea del Vittorio a Brusaporto.
Esibizione di chef noti anche nell'evento pensato da quelli di Congusto, www.congusto.it: in via San Maurilio 17, tutti i giorni dal 18 al 22 un viaggio nello smell design e smell food, ovvero l'olfatto come arma per gustare, ricordare e conoscere. Design food experience, alla Triennale dal 18 al 23, è invece un viaggio tra design ed eccellenze lombarde riassunto in 15 quadri. Mentre Il design omaggia l'orecchietta è il claim di una mostra in cui 32 designer si sono sbizzarriti a manipolare la tipica pasta pugliese. Dove? Nella Biblioteca Santa Maria Incoronata di corso Garibaldi 116. Per saggiare infine le techno-tapas e le altre mirabolanti creazioni e performance di Martí Guixé, celebre food designer catalano, l'indirizzo è via Tortona 32, sede della singolare Torneria Traviganti.