Fora bomboletta: demolisce la casa

Una coppia di anziani coniugi è rimasta ferita in un’esplosione che ha provocato il crollo parziale di un muro divisorio in una villetta a Mignanego, sulle colline nell’entroterra genovese. L’uomo, che ha riportato ferite ed ustioni al volto ed alle mani, è stato ricoverato all’ospedale di Sampierdarena; non è in pericolo di vita. Anche la moglie, in stato di choc e con lievi ferite, è stata trasportata nello stesso ospedale.
Secondo i primi accertamenti dei carabinieri e dei vigili del fuoco, intervenuti per mettere in sicurezza l’appartamento, lo scoppio sarebbe avvenuto mentre l’uomo tentava di forare con un chiodo una bomboletta di vernice a spruzzo. Lo spostamento d’aria ha danneggiato la cucina e la camera da letto dell’appartamento, abbattendo parzialmente la parete divisoria con l’abitazione attigua. L’uomo rimasto ferito nell’esplosione ha 79 anni ed è stato giudicato guaribile in 15 giorni. La moglie, colta solo da choc, è stata dimessa dopo le cure all’ospedale Villa Scassi.