Ford Fiesta Van, furgonetta bella e tuttofare

A pochi mesi dal lancio, la nuova Ford Fiesta è già arrivata sul mercato anche nella versione Van, destinata ai professionisti del trasporto. Come l’autovettura, la sua variante commerciale aggiunge uno stile accattivante alle doti dinamiche e alla praticità che da sempre contraddistinguono il modello. Fiesta Van si propone, dunque, non solo come un mezzo per trasportare merci in modo affidabile ed efficiente in termini di costi, ma anche come un vero e proprio biglietto da visita per le aziende. La versione furgonetta è stata sviluppata sulla base della Fiesta a 3 porte mantenendo lo stesso linguaggio di stile, quel kinetic design che ha raddoppiato l’appeal della vettura, contribuendo al suo immediato successo.
Esternamente, l’unica differenza che balza all’occhio è costituita dalla sostituzione dei vetri laterali posteriori con pannelli di lamiera verniciati nella stessa tinta del resto della carrozzeria. All’interno, l’assenza dei sedili posteriori consente il miglior sfruttamento dello spazio a vantaggio del carico. Il vano ha una lunghezza massima di utilizzo di 129 cm, una larghezza che va da 100 cm all’altezza degli archi passaruota fino a 128 e un’altezza di 94 cm. Queste misure determinano una capienza di oltre 1.000 litri. Una paratia standard a mezza altezza (con estensione superiore in opzione) separa il compartimento per il carico dalla zona passeggeri, conformemente agli standard Din. I requisiti della normativa europea sono soddisfatti inoltre dalla presenza sul pavimento di solidi ganci di ancoraggio.
La gamma della Fiesta Van offre un’equilibrata offerta di motori, mirata a garantire costi di possesso ridotti, sia nei termini del consumo di carburante sia della manutenzione. Fra quelli a benzina spicca il 4 cilindri a 16 valvole Duratec di 1250 cc, con 82 cavalli di potenza, mentre fra i turbodiesel Duratorq la scelta è tra il 1.4 da 68 cavalli e il 1.6 da 90 cavalli con filtro antiparticolato di serie. Entrambi i motori Diesel si attestano su un consumo di carburante di soli 4,2 litri ogni 100 km e una media di emissioni di anidride carbonica pari a 110 g/km.
Oltre a un ambiente di lavoro gradevole ed ergonomico, identico nella plancia, nei sedili e nei rivestimenti dei pannelli porta a quello della Fiesta passeggeri, la versione destinata ai clienti del settore commerciale garantisce ottime doti di tenuta di strada, sicurezza e guidabilità in ogni condizione di carico. Il merito è innanzi tutto del telaio con le classiche sospensioni McPherson davanti e ad assale torcente dietro. Molto preciso anche a velocità elevata il nuovo servosterzo elettrico, che ha il pregio di essere meno ingombrante e rubare meno energia rispetto a un più tradizionale sistema di assistenza di tipo idraulico. Le dotazioni per la sicurezza comprendono l’Abs con ripartitore di frenata, e gli Airbag frontali anteriori, a cui si possono aggiungere in opzione quelli laterali e per le ginocchia del guidatore, oltre al controllo elettronico di stabilità Esp che include anche il sistema Eba di aiuto alla frenata d’emergenza. Una vasta gamma di accessori consente, poi, di fare della Fiesta Van uno strumento di lavoro personalizzato. Da segnalare, in particolare, le dotazioni per l’informazione e l’intrattenimento a bordo (diversi sistemi audio, un’interfaccia wireless Bluetooth e una postazione per l'alloggiamento dei navigatori satellitari portatili) nonché quelle per la protezione dai malintenzionati (doppia chiusura telecomandata e allarme perimetrale). Come la nuova Fiesta, anche la Van è dotata infine del sistema di rifornimento senza tappo Ford EasyFuel che incorpora un inibitore di carburante che impedisce l’inserimento della pistola per il rifornimento sbagliata: un accessorio molto utile specie nel caso di flotte miste e veicoli utilizzati da più conducenti.
Anche in questo, Fiesta Van conferma dunque le caratteristiche di praticità che, insieme con la compattezza delle misure, la sfruttabilità del vano di carico e i costi di esercizio contenuti, la rendono ideale per le consegne espresso in città e come vettura di servizio per gli artigiani e le piccole e medie imprese.