Ford nuova Mondeo l’auto «premium» di qualità superiore

La dotazione di serie è ricca. Grande attenzione all’aspetto sicurezza

Ci sono almeno due buone ragioni per fare un pensiero all’acquisto della nuova Mondeo che in tutte e tre le carrozzerie (4 porte, 5 porte e station wagon) sarà nelle concessionarie Ford a partire dal prossimo 16 giugno. Ai tradizionali punti di forza, cioè le buone doti dinamiche, l’abitabilità elevata e il rapporto qualità-prezzo, la terza generazione del modello di punta dell'Ovale blu aggiunge infatti uno stile accattivante e una qualità superiore, da vettura «premium». Sin dal lancio della prima serie, nel 1993, Mondeo si è inserita tra le protagoniste del mercato delle berline e delle station wagon medio-grandi. Dopo 14 anni e 3,6 milioni di unità vendute, di cui 235mila in Italia, punta adesso a rafforzare la propria posizione sia in termini di volumi sia di immagine. Fattori chiave dei progressi ottenuti (ne parliamo dettagliatamente negli altri servizi di questa pagina) sono il nuovo design e la trasformazione della fabbrica belga di Genk, dove la Mondeo viene costruita sulla stessa piattaforma delle monovolume S-Max e Galaxy, in uno degli impianti più moderni e flessibili al mondo. La nuova vettura beneficia, quindi, di avanzate tecniche di lavorazione, inedite per Ford e per il segmento di mercato, tra cui la saldatura al laser ad alta precisione che consente di collegare il tetto alla scocca senza giunture.
Il salto qualitativo si evidenzia anche nell’impiego di materiali di buona fattura, come le plastiche e altri materiali soffici al tatto a cui si è fatto ampio ricorso per il rivestimento degli interni, e nell’assemblaggio curato dei componenti. Accanto a una ricca dotazione di serie mirata alla sicurezza e al comfort di marcia che comprende tra l’altro sette Airbag, controllo di stabilità Esp e climatizzatore bi-zona, la nuova Mondeo adotta inoltre le più avanzate tecnologie di assistenza al guidatore: dall’accesso senza chiave all’avviamento a pulsante, dal comando al volante delle principali funzioni con visualizzazione sul display Hmi al cruise control adattivo, dalle sospensioni attive all’assistenza alla partenza in salita, dal monitoraggio della pressione degli pneumatici e al sistema Easy Fuel che elimina il rischio di sbagliare tipo di carburante quando si fa rifornimento.
Partendo già da una buona base, per la nuova Mondeo i progettisti della Ford hanno prestato la massima attenzione al dettaglio per affinare il comportamento dinamico e accrescere il comfort di marcia. Grazie in particolare a carreggiate più larghe e al nuovo disegno delle sospensioni posteriori multi-link, la vettura risulta ancora più stabile, agile e al tempo stesso confortevole rispetto al vecchio modello. La crescita di qualche centimetro in tutte e tre le dimensioni si è tradotta, inoltre, in un abitacolo più spazioso e in un vano di carico più capiente (la capacità di carico va da oltre 500 litri fino ai 1.745 regalati dalla station wagon ribaltando i sedili posteriori). A queste frecce all’arco della Mondeo, Ford Italia aggiunge una strategia di marketing aggressiva, basata non solo su una gamma ampia e ben articolata ma anche su una politica di prezzo che a fronte di un arricchimento delle dotazioni non prevede aumenti rispetto al vecchio modello.