Ford, Rubin lascia il cda

Robert Rubin, ex segretario del Tesoro americano, ha deciso di dimettersi dal consiglio di amministrazione della Ford a fronte di possibili conflitti di interesse dovuti ai rapporti tra il gruppo automobilistico e la banca Citigroup di cui è uno dei dirigenti. Rubin, che ha motivato la propria decisione in una lettera inviata al presidente del gruppo, Bill Ford, era nel cda dal 2000 e dal 1995 al 1999 aveva ricoperto la carica di segretario del Tesoro del presidente Bill Clinton.