Ford salva Visteon

Il produttore di componenti per auto Visteon ha stipulato un accordo con la ex-capogruppo Ford con cui tagliare costi su impianti e personale. Torneranno a Ford 24 impianti fra Stati Uniti e Messico, per un onere calcolato nella cifra di 1,15 miliardi di dollari. Visteon ha riportato dal 2001 al primo trimestre del 2005 perdite nette per 3,3 miliardi di dollari. Già in altre occasioni Ford aveva garantito aiuti all’ex affiliata, dove lavorano ancora 17.400 stipendiati del colosso automobilistico.