Alla Ford tagli per altri 2.500 Vendite Usa -7%

da Milano

Ford Motor ha annunciato che ridurrà i turni in quattro impianti statunitensi e che prevede circa 2.500 esuberi - il 5% degli attuali dipendenti - per ottenere ulteriori riduzioni dei costi e tornare in nero l’anno prossimo. La numero due dell’auto Usa ha già in corso un piano di riduzione degli addetti - rivolto a tutti i 54mila dipendenti delle fabbriche americane - che fa ricorso a dimissioni volontarie e pre-pensionamenti. Nel 2006 erano già stati eliminati altri 34mila posti di lavoro.
Ford ha chiuso il 2007 con 2,7 miliardi di dollari di perdite e promesso di tornare al profitto nel 2009. In tutti gli impianti interessati dalla riduzione dei turni, Ford si attende di mantenere i volumi di produzione previsti. Ieri la casa Usa ha annunciato le vendite di febbraio, scese in Usa del 7% a quota 196.681 veicoli.