La Forestale resta senza benzina da buttare sul fuoco

Sono finiti i soldi. E con quelli anche la benzina. La Forestale, anziché spegnere gli incendi, tra venti giorni potrà al massimo spegnere i motori delle sue autobotti e delle jeep. Lo conferma il comandante provinciale Antonino Mommo, che spiega come finora si sia riusciti ad andare avanti solo grazie a una precisa scelta: la Forestale non sta infatti facendo più tutti i servizi «ordinari» come le ispezioni sulle discariche e sulla tutela ambientale, risparmiando benzina per le emergenze. Ma non basta neppure più questo.