Forlì, investita due volte: muore bimba di 11 anni

Prima è stata urtata sulle strisce
pedonali da un’auto che l’ha sbalzata di pochi metri sull’altra corsia. Poi una seconda vettura l’ha travolta
uccidendola. La vittima è Alice Valenti, uscita di casa per andare a scuola

Forlì - Prima è stata urtata sulle strisce pedonali da un’auto che l’ha sbalzata di pochi metri sull’altra parte della carreggiata. Poi una seconda vettura l’ha travolta uccidendola. È successo questa mattina in pieno centro a Forlì: la vittima è Alice Valenti, una bambina di 11 anni, uscita di casa pochi minuti prima per raggiungere la fermata dell’autobus che l’avrebbe condotto a scuola.

Il tragico incidente Il racconto dell’ispettore capo della Polizia municipale di Forlì Andrea Gualtieri, il primo ad intervenire sul posto e a interrogare i due autisti, unici testimoni, è drammatico: "La mamma della bimba è uscita di casa dopo 15 minuti e ha visto lo zainetto della figlia per terra". Alle 7.15 questa mattina era ancora buio quando la piccola Alice Valenti ha attraversato sulle strisce pedonali in via Roma, di fronte alla caserma militare "De Gennaro", per raggiungere la fermata dell’autobus. Una Citron C3 condotta da una forlivese di 25 anni l’ha urtata con la parte anteriore sinistra dell’auto, facendola cadere a terra a pochi metri di distanza (quattro o cinque) dalle strisce, sulla carreggiata opposta. Dove è avvenuto l’urto sono stati ritrovati gli orecchini della bambina. Dall’altra parte della via è sopraggiunta una Opel Tigra guidata da una donna di 42 anni, che si è fermata dopo dieci metri, convinta di poter offrire la propria testimonianza sul sinistro, inconsapevole - secondo la sua ricostruzione - di aver schiacciato il corpo di Alice.

La ricostruzione dell'incidente "Abbiamo raccolto la sua testimonianza - spiega dell’ispettore capo della Polizia municipale di Forlì Andrea Gualtieri - e poi l’abbiamo lasciata libera di partire. Solo successivamente, dopo i primi rilievi, ci siamo accorti che la sua auto aveva schiacciato il corpo della bambina caduta a terra. Abbiamo richiamato la donna dopo alcune ore". Alice Valenti è morta durante il trasporto all’ospedale. Ricoverata in grave stato di choc anche la conducente della prima vettura. "Dalle nostre verifiche le due auto non procedevano a forte velocità - continua l’ispettore capo -. Abbiamo eseguito i test dell’alcol, nessuno è risultato positivo. Le indagini accerteranno se la bimba è morta per il primo o il secondo investimento. Sul posto non c’era nessun altro testimone". La bimba, come tutte le mattine, stava per raggiungere la fermata dell’autobus. La mamma, una giovane donna di Forlì, è uscita di casa (a duecento metri dall’incidente) un quarto d’ora dopo il fatto, ed è passata in bicicletta di fianco il corpo per terra di sua figlia. Oggi a Forlì il tempo è nuvoloso, ma questa mattina non c’era ghiaccio sull’asfalto.