Al Formentano il parco giochi per i bambini con handicap

Giochi senza barriere. E’ in largo Marina d’Italia al parco Formentano l’area divertimento con tracciati sensoriali per i bambini non vedenti, strutture utilizzabili per i piccoli con handicap, altalene e scivoli accessibili a tutti anche a chi si muove in carrozzina, compresi i genitori. «Questo è un regalo per Milano e per tutti coloro che vogliono vivere serenamente all’aria aperta» ha detto Pierfrancesco Maran, assessore alla mobilità e al verde.
Realizzato dal Comune insieme a F.I.S.H. onlus, Enel Cuore onlus, Giochisport, lo spazio chiamato «Giochiamo tutti!» inaugura proposte di svago che i cuccioli con handicap fino ad ora non avevano potuto conoscere. E’ il secondo in Italia dopo quello di Genova e il terzo con tutta probabilità sorgerà a Bari. «Aprire questo spazio in città significa non solo aver portato a termine un progetto meraviglioso ma anche proseguire nell’abbattimento delle barriere architettoniche. Ci stiamo impegnando con le associazioni del Terzo settore e del volontariato per fare ciò che per anni è rimasto solo un annuncio» ha specificato Pierfrancesco Majorino, assessore alle politiche sociali.
Tutta l’area è pavimentata con materiali anticaduta e caratterizzata da percorsi tattili di colore giallo che conducono ai giochi. «Dal 2004 al 2011 - ha specificato Claudio Fiorentini di Enel Cuore onlus - abbiamo devoluto circa 45 milioni di euro e realizzato 487 progetti nel Paese e all’estero, dei quali 52 in Lombardia, tutte iniziative rivolte soprattutto ai bambini, agli anziani e alle persone con disabilità». Per il gioco dei più deboli una città intera diventa più forte nel perseguire sogni senza ostacoli.