Formentera, Bobo Vieri aggredito da un ex socio che gli ha morso il naso

Il calciatore sbigottito davanti ai giudici del tribunale di Ibiza: "Un gesto inconsulto e inspiegabile". L'aggressore ha fatto finta di abbracciarlo e salutarlo, ma lo ha morso violentemente

Ibiza - Un gesto "inconsulto e inspiegabile". Bobo Vieri non è riuscito a farsi una ragione dell’aggressione subita a Formentera (Spagna) da parte di un ex socio in affari, che ieri l’ha aggredito, mordendogli il naso e procurandogli lesioni lacero-contuse.

Oggi il calciatore si è presentato davanti al giudice del Tribunale di Ibiza per raccontare l'episodio. Secondo quanto riferito dal suo avvocato Danilo Buongiorno, l’ex bomber ha raccontato ai giudici che l’ex socio, con il quale non vi sarebbe nessun tipo di rancore, l’ha avvicinato mentre era a cena con amici in un ristorante di Es Pujols: sembrava volesse abbracciarlo per salutarlo e, invece, l’ha morso violentemente al naso, tanto che Vieri è dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso. La sentenza del giudice iberico nei confronti dell’aggressore, R.A., 42 anni, è attesa nelle prossime ore, probabilmente domani.