Formigoni cerca voti con una radio sul web

da Milano
Nel 2000 fu un sito internet, nel 2005 una chat, adesso è una web-radio con tanto di musica on line 24 ore su 24, ovviamente scaricabile su mp3. Roberto Formigoni è un politico al passo coi tempi e, soprattutto, con le tecnologie, e la campagna elettorale delle Politiche 2006 (alle quali è candidato al Senato per Forza Italia), la sua terza nell’arco di 11 anni, ha deciso di affrontarla non solo sul territorio, ma anche per radio. Pardon, web-radio, le più cliccate dai giovani. «Perché - ha spiegato il governatore alla presentazione dell’iniziativa nella sede della “sua” nuova emittente - è a loro che mi voglio rivolgere, ma anche a un pubblico attivo che conosce questi nuovi strumenti, li apprezza e li usa durante una giornata di lavoro. Così come agli indecisi».
È nata così (in appena 3 giorni) Radio Formigoni, accessibile dal sito web del candidato-senatore (www.robertoformigoni.it) oppure direttamente dal dominio www.radioformigoni.it che trasmette da ieri. La musica, per il momento, è un po’ d’antan (Beatles, Rolling Stone, Cocciante, Ron) ma nei prossimi giorni è auspicabile una sterzata su sound più contemporanei (chill-out e cool dance). Variegato il palinsesto: non solo politica, ma anche interviste a personaggi famosi, chiacchierate in diretta con gli ascoltatori («voglio ragionare e parlare con loro»), barzellette e persino un angolo calcistico in cui Formigoni si cimenta in dibattiti da bar con alcuni volti noti del Processo di Biscardi, Telelombardia e Antenna 3. E ancora tanto altro. «In una campagna elettorale poverissima di contenuti e in cui parlano solo i leader, voglio dare parola anche agli altri 59 milioni e rotti di italiani». Con la prospettiva, se avrà successo, di trasformarla in una vera e proria radio. Radio Regione Lombardia.