Formigoni «Colpa di Prodi gli ingressi indiscriminati»

Basta strumentalizzazioni, i singoli episodi vanno condannati ma non strumentalizzati. Il presidente della Regione Lombardia ricandidato governatore per il centrodestra, Roberto Formigoni, interviene così sulla guerriglia di via Padova: «Si tratta di episodi intollerabili – dice –. Le leggi vanno rispettate da tutti, soprattutto da chi è ospite nel nostro Paese. I responsabili andranno puniti con severità, anche fino all’espulsione. Ma si tratta di episodi singoli e non di una situazione generalizzata. La sinistra smetta di strumentalizzare: la politica di apertura indiscriminata è stata realizzata in Italia dai governi di sinistra e in particolare dall’ultimo governo Prodi».