Formigoni in missione canadese per Expo 2015 e tecnologie

Il governatore e gli assessori Colozzi e Buscemi a Toronto per approfondire sinergie e possibilità di investimento in una delle regioni più avanzate del NordAmerica

Expo e tecnologie verso il Canada. Toccherà tre città (Ottawa, Toronto e Montreal) e due Regioni (Ontario e Quebec) la missione istituzionale che il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, accompagnato dagli assessori Romano Colozzi (Risorse, Finanze e Rapporti istituzionali) e Massimo Buscemi (Reti, Servizi di Pubblica Utilità e Sviluppo sostenibile) e dal delegato per lo Sviluppo delle Relazioni Internazionali, Robi Ronza, guiderà in Canada da domani a venerdì 15 maggio. «Una settimana intensa - ha sottolineato lo stesso Formigoni, presentando la missione - ricca di incontri ad alto livello, che conferma gli ottimi rapporti che già da anni intercorrono con lo Stato nord americano».
«Molti i temi all'ordine del giorno - ha spiegato Formigoni - alcuni dei quali saranno anche oggetto di intese. L'Expo anzitutto che sarà presentato durante una conferenza a Toronto, e poi le biotecnologie, la biomedicina, il bioalimentare, la ricerca e lo sviluppo, l'ambiente, la casa, l'aeronautica, l'Ict, le energie e le tecnologie d'avanguardia».
Settori strategici sia per Lombardia sia per Ontario e Quebec, regioni traino dell'economia canadese, e sui quali 15 importanti imprese lombarde (fra le quali Italcementi, Techint, Gruppo Bracco, Mapei, Pirelli) hanno deciso di scommettere, partecipando alla missione per approfondire la conoscenza del mercato canadese e verificare sul campo nuove possibilità di investimenti. Mercoledì 13 maggio, Formigoni interverrà alla conferenza di presentazione dell'Expo 2015 e incontrerà il premier dell'Ontario, Dalton Mc Guinty (con il quale sarà anche sottoscritto un Protocollo d'intesa), il ministro della Ricerca, John Wilkinson (insieme all'assessore Buscemi) e il sindaco di Toronto, David Miller.