Formigoni «Saprà dimostrare la sua innocenza»

«Sono certo che Pier Gianni Prosperini saprà dimostrare la sua estraneità e la sua innocenza, di cui non ho motivo di dubitare. E confido che la giustizia, a cui va lasciato compiere il suo corso, saprà arrivare a conclusioni certe in un tempo molto rapido».
Con queste parole il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, ha commentato la notizia dell’arresto dell’assessore Pier Gianni Prosperini, accusato di aver commesso irregolarità sulla gara d’appalto 2008-2010 per la promozione turistica in tv del turismo in Regione Lombardia. Il governatore ha manifestato stupore e rammarico.