Formigoni va via o resta? Oggi la soluzione del rebus

Resta ancora aperta la questione della Regione Lombardia e della permanenza o no di Roberto Formigoni alla sua guida, anche se oggi, con il vertice fra Berlusconi, la Lega ha ottenuto quattro ministri (di cui tre lombardi: Bossi, Calderoli e Maroni), un risultato che può sempre usare come «merce di scambio» per la Lombardia. Soddisfatto il capodelegazione leghista, Davide Boni: «Se il Capo è contento, vuol dire che pensa di ottenere la Lombardia». Possibilista Ignazio La Russa: «Saranno Berlusconi e lo stesso Formigoni a decidere se rimarrà al Pirellone».