Forse romena la donna trovata ferita in stazione

Ieri mattina una donna è stata trovata ferita ai margini dei binari ferroviari non lontano dalla stazione di Rogoredo. La poveretta - di cui non si sa ancora nulla perché era senza documenti ma che, quasi sicuramente, è di origini romene - era a terra e priva di conoscenza. A notarla è stato un macchinista all’altezza del cavalcavia Buccari. La poveretta, che appariva in pessime condizioni e continuava a non ritornare in sé, è stata portata in codice rosso all’ospedale San Raffaele dove, per il suo grave stato di salute, i medici si sono riservati la prognosi. Gli investigatori non escludono che la donna abbia tentato di togliersi la vita, riuscendo solo a rimanere ferita gravemente, ma anche che sia stata investita di striscio da un treno.