Forti acquisti su Commerzbank

I modesti miglioramenti quotidiani degli indici di New York, hanno riportato il livello delle quotazioni a nuovi massimi dal maggio 2001, pur in un fine settimana senza grosse novità. I listini si presentano irregolari, con General Motors che ha ceduto il 3,6%, all’annuncio di maggiori perdite per il 2005. In calo del 2,5% anche Aig, il maggior gruppo assicurativo mondiale, per una riduzione degli utili trimestrali, mentre è proseguito il declino di Google ai rumors di possibili acquisizioni in Cina. Tra i titoli in positivo, Brocade Comm. guadagna il 6,6%; bene anche Apple e Microsoft. Chiusure negative in Europa, dove solo la Borsa di Londra è finita in rialzo. A sostenere il listino, Legal & General e Prudential sono cresciute del 7%, ma sugli scudi anche Body Shop, in rialzo del 10,4%. A Zurigo vola Zurich International (più 5%) per un interesse da parte del gruppo Usa Saint Paul; bene le banche a Francoforte, con Commerzbank in crescita del 5,6 per cento.