Al Forum la band del sacerdote

Anche senza Don Omar, il cantante-pastore sudamericano, stasera al Forum, si ballerà a ritmo di reggaeton.
Nonostante un contrattempo improvviso abbia impedito all’artista 27enne portoricano di suonare al Festival LatinoAmericando la sua musica salirà sul palco comunque animando con la sua travolgente energia la notte di San Lorenzo. A portarla sulla scena saranno membri della sua band, come il dj Eliel Lind e il musicista Ramon Pavon, che, dalle 21,30, accompagnati da quattro ballerini coinvolgeranno il pubblico con un nuovo genere musicale che sta spopolando in Sudamerica e all’estero. Al centro della serata ci saranno la vitalità e i ritmi energici e intensi del reggaeton, una miscela esplosiva di reggae e rap per un tipo di musica che, nato in Giamaica negli anni Settanta, negli anni ’90 è arrivato fino a Puerto Rico. E proprio lì Don Omar e la sua formazione hanno iniziato a comporre le canzoni che, l’anno scorso, con l’album The Last Don Don hanno scalato le classifiche spagnole e americane.
Canzoni di successo tra cui la sentimentale Aunque te fuiste, probabilmente dedicata a una delusione d’amore di don Omar, e le scatenate Don Don Dalè e Pobre Diabla verranno interpretate da dj Lind che canterà affiancato dai danzatori.