Forza Italia: via l'Ici con tesoretto e tagli alle consulenze

Roma - Un emendamento di Forza Italia al Ddl Bersani sulle liberalizzazioni propone l’abolizione immediata («dal periodo d’imposta 2007») dell’Ici sulla prima casa tagliando consulenze e prendendo risorse dal «tesoretto». In particolare, il provvedimento costerebbe 2,5 miliardi di euro in minori entrate per i comuni e la copertura viene individuata in primo luogo attraerso «l’accelerazione della privatizzazione del patrimonio immobiliare degli enti locali» da realizzarsi con una modifica all’articolo della Finanziaria per il 2002 che prevedeva la cessione degli immobili di proprietà pubblica.
Altri mezzi di copertura verrebbero da «un’ulteriore riduzione del 50% delle spese per consulenze esterne delle amministrazioni centrali, nonchè delle Regioni, delle province e dei comuni». Infine, terza voce a copertura, l’accesso al «tesoretto» derivante dalle maggiori entrate.