Forza Italia pronti liste e programmi Vertici milanesi sfida per l'unità

Mancano ormai pochi giorni all'elezione del Consiglio metropolitano, l'organismo costituente della «Grande Milano». Il parlamentino formato da 24 consiglieri del capoluogo e dei Comuni finora appartenenti al territorio provinciale, dovrà scrivere lo statuto della città metropolitana, l'ente destinato a subentrare alla morente Provincia. I consiglieri metropolitani saranno scelti il 28 settembre da sindaci e consiglieri comunali. E domani alle ore 11.30, nella sede del coordinamento di Forza Italia (in via Marco D'Aviano, 2) gli azzurri annunceranno ufficialmente i nomi e il programma della lista «Insieme per la Città metropolitana», compagine che vede alleati Forza Italia, Ncd, Fratelli d'Italia e formazioni civiche locali. Ci saranno il coordinatore regionale Mariastella Gelmini, il coordinatore provinciale Luca Squeri e il responsabile Città metropolitana Bruno Dapei. Saranno presenti i sindaci e i consiglieri azzurri in corsa per le elezioni metropolitane.

L'appuntamento, in cui saranno indicate anche le prossime iniziative del movimento, sarà anche un'occasione per verificare lo stato dei rapporti interni a Milano, dopo la vicenda del gruppo consiliare di Palazzo Marino: alcuni giorni fa, si ricorderà, cinque consiglieri comunali azzurri (su otto) hanno firmato una lettera di sfiducia politica al coordinatore comunale, Giulio Gallera e del capogruppo Fabrizio De Pasquale. Nel mirino alcune scelte, fra cui le nomine all'Anci e i sostegni annunciati proprio in vista del 28 settembre.