Forza Italia schiera i suoi «legionari»

Forza Italia, avanti tutta. All’insegna di questo slogan è partita ufficialmente la campagna elettorale del partito di Silvio Berlusconi nel Lazio in cui «l’elemento determinante», secondo i dirigenti, saranno i “legionari azzurri”. Dei veri e propri “cani da guardia”, hanno spiegato, che Forza Italia sguinzaglierà in ogni seggio elettorale per le prossime politiche e amministrative. Ieri pomeriggio al palazzo dei Congressi dell’Eur il coordinamento regionale del Lazio, capitanato da Beatrice Lorenzin, ha presentato la lista dei candidati alla Camera e al Senato alla base del partito. Presenti i ministri della Difesa Antonio Martino (capolista a Montecitorio) e degli Interni Giuseppe Pisanu (capolista al Senato), il vicecoordinatore azzurro Fabrizio Cicchitto (terzo in lista alla Camera), Cesare Previti (quinto tra i candidati per il Lazio 1) e il candidato sindaco di Forza Italia per il Campidoglio Alfredo Antoniozzi. Ad aprire i lavori è stato il responsabile della campagna elettorale nel Lazio, Giorgio Simeoni, che ha subito galvanizzato i 1500 legionari azzurri in platea gridando «meravigliosi legionari e meravigliose legionarie, siamo di nuovo tanti», «uniti, insieme, senza divisioni e sul territorio».