«Una forzatura la svolta a sinistra»

Spostare il Nuovo Psi nell'Unione è una «forzatura» ed «è auspicabile che le scelte politiche e di programma prevalgano sulle esigenze di una irrealizzabile unità socialista il cui unico effetto è stato quello di provocare la scissione». Così Fabrizio Cicchitto, vicecoordinatore di Fi che aggiunge: «Dalla stessa relazione di De Michelis emerge che sui contenuti qualificanti esistono punti d'intesa
con la Casa delle libertà e netti dissensi con il centrosinistra».