Forze armate in vetrina in Montenapo

POLICLINICO I militari potranno anche donare il sangue al centro trasfusionale

Domani, 4 novembre, sarà una data storica per l'Italia. Novantuno anni orsono, infatti, si completava con la fine della Prima guerra mondiale, il ciclo delle campagne nazionali per l'Unità d’Italia. Un cammino lungo, durato settant’anni, dalla Prima guerra d'indipendenza in avanti. Una festa dedicata quindi all’Unità nazionale e naturalmente alle forze armate che quest’anno festeggeranno in maniera molto particolare mettendosi... in vetrina. Vetrine prestigiose s’intende. Mentre l’aeronautica - che ha coordinato tutta l’iniziativa - sarà al Ferrari Store di piazzetta Liberty, l’esercito esporrà i propri vessilli, uniformi storiche e attuali in via Monte Napoleone 23 alla gioielleria Mario Buccellati e la marina sarà alla boutique da Mariella Burani, in via Monte Napoleone 3. La Guardia di finanza, invece, sarà nella boutique di abbigliamento femminile Luisa Spagnoli in galleria Vittorio Emanuele II. Infine, già da stamattina i carabinieri mostreranno, tra gli altri, la corazza e il mantello dei corazzieri del periodo umbertino, nella boutique di abbigliamento maschile Larusmiani, sempre in via Monte Napoleone, ma all’angolo con via Pietro Verri.
Dalle 11 alle 16 di domani, inoltre, i militari potranno donare il sangue al centro trasfusionale del Policlinico. «Ci doniamo alla società. E non solo sui campi di battaglia» ha sottolineato il generale dell’esercito Camillo De Milato.