Foto e filmati in ricordo dei Beatles

Appuntamento imperdibile per gli amanti dei Beatles, il quartetto di Liverpool che negli anni Sessanta fece sognare milioni di persone in tutto il mondo, e dopo quasi mezzo secolo vanta ancora fan di tutte le età. Domani pomeriggio, nella libreria «White Star adventure» di piazza Meda si celebrerà il Beatles Day. Un occasione per festeggiare il quarantesimo anniversario dell'album «Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band», pietra miliare nella storia dei Fab Fours, ma non solo. Il 24 giugno del 1965, al velodromo Vigorelli di Milano, si tenne infatti il concerto di John, Paul, George e Ringo, durante la prima tappa del loro unico tour italiano, che proseguì poi a Genova e a Roma. L'evento, organizzato dai «Beatlesiani associati d'Italia» festeggerà quindi entrambe le ricorrenze. «Speriamo che intervengano in tanti - spiega Rolando Giambelli, fotografo bresciano che nel 1992 ha fondato il fan club e da 18 anni organizza l'evento - Io ancora mi emoziono quando sento le canzoni dei Beatles, e soprattutto quando ripenso al concerto, a cui andai di nascosto a 14 anni, in autostop: bellissimo». All'interno della libreria sarà allestita una mostra fotografica sul concerto e verranno proiettati alcuni filmati rari dedicati a Sgt. Pepper e alle carriere di Paul Mc Cartney e George Harrison. Si parlerà inoltre dei libri dedicati al quartetto e verrà promosso il cd «A day in the life...of Abbey Road» - inciso nel 2005 da 25 cover band italiane nel celebre studio di registrazione dei Beatles - i cui proventi saranno devoluti all'Unicef. Protagonista dell'evento, però, sarà ovviamente la musica. Dalle 15.30 alle 21, all’interno e all’esterno della libreria, alcune delle migliori Beatles band italiane suoneranno i successi del gruppo. Tra gli invitati anche Pupo e «Guidone» Crapanzano, che nel ’65 suonarono nei gruppi di spalla. Tra i fortunati a poter dire: io c’ero.