Le foto hard della prof finiscono su internet: le spia tutta la città

da La Spezia

Le voci in una città piccola come La Spezia girano velocemente, a volte sono solo «voci», altre volte no. Così quando «i soliti bene informati» raccontavano di un sito in cui si potevano trovare foto hard di un’insegnante spezzina non ci hanno creduto in molti, «le solite storie» si è detto in città, ma alla fine il sito è venuto fuori e così tra le tante foto spinte, tra coppie esibizioniste e ricordi di vacanze del sesso, si trovano anche le rassegne di Wilma, così si fa chiamare su internet. La donna, non proprio nel fiore degli anni, viene ripresa generalmente nei boschi, in pose ben chiare, a volte semi vestita, altre volte no. Non nasconde nulla la professoressa spezzina cinquantenne. Ne il suo volto, ne il resto del corpo. Non lascia immaginare nulla. L’insegnante è molto nota e molto impegnata nella vita culturale e associativa locale, tanti i suoi ex alunni che l’hanno riconosciuta sul sito e che, magari, l’hanno ricordata qualche tempo fa quando la vedevano seduta alla cattedra. Sul sito poi sono molte le esibizioni della docente spezzina delle scuole medie. Quelle in rete sono evidentemente immagini scattate senza eccessiva professionalità, pure e semplici foto amatoriali. Forse autoscatti, anche se appare un po’ improbabile tanto da ipotizzare un autore. Non è dato sapere se su internet, in uno dei tanti siti presenti, le abbia messe la stessa protagonista e qualcun altro, magari all’insaputa della persona che compare su internet. Resta solo il caso piccante. Ma forse la storia non finirà come un semplice pettegolezzo, infatti tra gli stessi “ben informati” gira voce che ci sia dell’altro da svelare e forse nei prossimi giorni la storia della professoressa hard si aprirà a nuovi colpi di scena.