Fotocamere ultraleggere che vedono anche nel buio

Modelli professionali e prezzi in discesa

Massimo Carboni

da Milano

Il periodo autunnale è spesso denso di nuove proposte in ambito tecnologico. In questo senso uno dei settori in continua evoluzione è quello delle fotocamere compatte. Ormai si parla di 4, 5 o anche 6 megapixel con prezzi in costante discesa. È il caso di una delle ultracompatte da sei megapixel più interessanti sul mercato: la Nikon S4 Coolpix. È un modello che presenta caratteristiche di tutto rispetto a partire dallo zoom 10x e dall’ampio display da 2,5 pollici. Tuttavia la nota distintiva della S4 è data dall’obiettivo rotante che consente di scattare foto da angolazioni altrimenti impossibili. Una volta chiusa, la Nikon S4 Coolpix diventa una delle compatte più sottili della categoria: solo 37 millimetri di spessore per 205 grammi di peso. L’unico vero neo, forse, è la memoria interna di soli 13,5 Megabyte, ovviamente espandibile con flash card. Il prezzo è di 415 euro.
Uno dei modelli più recenti è l’Olympus Stilus 600. Estremammente compatta, come ci ha abituato la società nata nel 1919 (www.olympusamerica.com), la nuova Olympus offre una risoluzione reale di ben sei megapixel, l’esclusivo processore TruePic Turbo e un display Lcd da 2,5 pollici per l’anteprima degli scatti. Lo zoom ottico è 3x. Il modello presenta una memory card interna da 16 Mb, ma la sua vera caratteristica è la capacità di scattare in qualsiasi condizione atmosferica, anche con scarsissima luce. La sensibilità può essere infatti impostata sino a 2.500 Iso, rendendo possibile di riprendere soggetti quasi al buio.
Nikkon ha un altro modello ai vertici della categoria: la Coolpix P1 e P2. La prima con una risoluzione di ben 8 megapixel (che nulla ha da invidiare a una fotocamera professionale) e 32 Mb di memoria interna. La seconda ha una risoluzione massima di 5 megapixel e una memoria interna di 16 Mb. Entrambe presentano un dispositivo wi-fi integrato per trasmettere le foto senza fili direttamente sul PC o a stampanti compatibili. I prezzi vanno dai 500 euro per la P1 ai 400 per la P2.
Un altra opportunità è offerta dalla FinePix E900 di FujiFilm che presenta una risoluzione massima di 9 megapixel, riservata fino a qualche tempo fa solo a fotocamere professionali di fascia superiore. Un’altra caratteristica, finora mai comparsa in una supercompatta è la funzione Highlight Warning che prima dello scatto segnala se l’immagine è sbilanciata, evitando scatti inutili.
Inoltre il sistema Real Photo Technology assicura la riuscita delle foto anche in condizioni difficili, come la sensibilità impostata su alti valori (80 e 800 Iso) o condizioni di luce precarie. Il prezzo dovrebbe attestarsi in Italia intorno ai 500 euro. Per il momento è disponibile solo negli Usa.
Non poteva certo mancare Casio che ha recentemente lanciato la Exlim Card EX-S500, dal look molto curato: è disponibile in diversi colori e presenta probabilmente la scocca più sottile della categoria, solo 16 millimetri. Pochi, ma sufficienti a garantire fotografie, anche in questo caso, con una risoluzione davvero alta, 5 megapixel e a contenere uno zoom ottico 3x. La memoria interna è di 8,3 Mb che possono diventare 256 e più con l’aggiunta di una sd card. Il prezzo è di 420 euro circa.