La fotografa: "Via la corona" E la Regina si arrabbia in tv

La Bbc manda in onda un’inedita immagine di Elisabetta infuriata con Annie Leibovitz. Ma è costretta a scusarsi

Londra - Posare senza corona? Piuttosto me ne vado. Che la regina d’Inghilterra fosse un tipetto tutto d’un pezzo lo si sapeva già. Ma che fosse capace di perdere il suo regale self-control nel bel mezzo di una seduta fotografica, questo era difficile da immaginare. E invece sembra essere accaduto proprio questo, nel marzo scorso quando la celebre fotografa americana Annie Leibovitz ha incontrato Elisabetta II a Buckingham Palace per scattarle delle foto ufficiali. La scena è stata ripresa dalle telecamere della Bbc che ieri l’hanno mostrata alla stampa in un trailer pubblicitario del loro nuovo documentario Un anno con la Regina, che andrà in onda in cinque puntate quest’autunno.

Un minidramma di qualche secondo, uno screzio a quanto pare subito ricomposto, ma lo scatto di nervi di Elisabetta ha subito riempito tutte le prime pagine dei giornali, costringendo alla fine la Bbc a presentare delle scuse ufficiali. Ma che sarebbe successo poi di così grave da scatenare l’ira della sovrana? A quanto pare una richiesta della fotografa ritenuta alquanto inopportuna da Sua Maestà. «Penso che la fotografia verrebbe meglio senza corona» le avrebbe detto la Leibovitz, mentre si preparava a farle il ritratto che avrebbe dovuto commemorare la visita negli Stati Uniti della primavera scorsa.

La regina si era presentata con l’abito da sera dell’ordine della Giarrettiera, come del resto le era stato richiesto. Stola di pelliccia bianca, vestito con pesanti ricami dorati e tiara di diamanti. Doveva filare tutto liscio come l’olio e invece la fotografa, all’improvviso, suggerisce di fare la foto senza corona. «Credo che verrebbe meglio senza – aveva detto Leibovitz – meno elegante, l’abito della Giarrettiera è già così...» Ma la signora non aveva fatto in tempo a dire «straordinario» che la Regina l’aveva già fulminata con uno sguardo gelido. «Meno elegante? E che cosa pensa che sia tutto questo?!» era sbottata indicando i suoi abiti. Poi si era allontanata stizzita dalla stanza concludendo: «Io non cambio proprio nulla. Ne ho abbastanza di tutto questo». Fortunatamente alla fine era stato trovato un compromesso e la fotografa era riuscita a presentare al pubblico un ritratto eccezionale di Elisabetta che è stato paragonato a quello della Regina Madre scattato dal formidabile Cecile Beaton. La Leibotvitz è nota in tutto il mondo per le richieste eccentriche rivolte ai protagonisti delle sue foto. Sono suoi i ritratti di Demi Moore incinta e di John Lennon nudo accanto a Yoko Ono completamente vestita. «La Regina era entrata nella stanza ad un passo sorprendentemente veloce - ha ricordato la fotografa - lamentandosi perché doveva indossare “tutti questi abiti pesanti nel bel mezzo della giornata”. Non aveva proprio voglia di cambiarsi di nuovo».

Con la Regina però non si scherza e dopo una mattinata frenetica la Bbc ha dovuto fare marcia indietro e presentare le sue pubbliche scuse a Sua Maestà e alla Leibovitz per l’imbarazzo che quelle scene rubate potevano aver causato. «La sequenza reale degli eventi è stata travisata – ha spiegato l’emittente – sembra che la Regina abbia lasciato il set prematuramente, invece le cose non sono andate così». Insomma, era solo un lancio pubblicitario poco ortodosso. La tramontana però, Elisabetta, l’aveva persa per davvero...