France Télécom corre a Parigi

L’andamento ondivago di New York non ha influito ieri sulle piazze europee, che hanno chiuso tutte in vantaggio di oltre l’1% trainate dai telefonici, dai titoli dell’auto e dalle costruzioni. In primo piano la piazza di Parigi (più 1,5%) sulla scia dell’andamento di France Télécom (più 8,7%); positivo anche il trend delle altre società telefoniche europee, con Vodafone che a Londra guadagna il 5,5% e British Telecom il 2,7%. Nella City svettano Intercontinental Hotels (più 5,9%) ed Home Retail (più 5%). Nella piazze minori, a Zurigo in tensione Abb (più 3,7%)per la pubblicazione della trimestrale superiore alle attese, mentre a Madrid in evidenza Santander (più 1,5%), per i risultati particolarmente positivi.