France Telecom vuole rilevare Teliasonera

da Milano

France Telecom starebbe valutando attraverso la divisione Orange l’acquisizione di Teliasonera, operazione che darebbe vita al numero uno delle tlc in Europa. Lo afferma Le figaro, precisando che il gruppo francese starebbe esaminando con il suo azionista, lo Stato, un progetto per rilevare l’operatore scandinavo che potrebbe includere uno scambio azionario. La transazione avrebbe una dimensione rilevante: Teliasonera vale circa 30 miliardi di euro in Borsa, ma a questa cifra va aggiunto un debito netto di 3,6 miliardi.
La società registra una redditività operativa pari al 27% rispetto all’11% di Orange. L’offerta di France Telecom sarebbe «amichevole», prosegue il giornale, ma «politicamente complessa» a fronte della struttura azionaria del gruppo. Le due società non hanno voluto commentare le indiscrezioni. La società è in mano per il 37,3% al governo svedese e per il 13,7% a quello finlandese, mentre lo Stato francese ha in mano il 26,7% di France Telecom. La notizia ha provocato una decisa flessione dei titoli France Telecom a Parigi (meno 6%), mentre Teliasonera alle Borse di Helsinki e di Stoccolma è salita dell’11%.