Francia, dramma familiare: padre uccide i suoi tre figli

Un uomo di 37 anni ha ucciso i suoi piccoli, trovati nella vasca da bagno. All'origine della tragedia ci sarebbe il "dramma della separazione". Pare che l'uomo non accettasse il divorzio dalla moglie e la lontananza dai bambini. Catturato dopo la fuga, ha confessato

Montélimar - Avrebbe confessato di aver ucciso i suoi tre figli. E ora ci si interroga sui motivi della tragedia che ha visto portagonista ieri sera la città di Montélimar, nella Drome, dove un padre di 37 anni è sospettato di aver tolto la vita ai propri tre bambini. I corpi delle vittime, due femmine e un maschio, sono stati trovati nella vasca di casa ieri sera dalla polizia, allertata dalla madre dei bambini preoccupata per non averli visti tornare a casa sua dopo il weekend con il padre. All'origine dell'omicidio ci sarebbe, secondo gli inquirenti, il cosiddetto "dramma della separazione".

Il dramma della separazione Al momento del fermo l’uomo si trovava nella sua automobile in compagnia di un’amica nei pressi di Cognin, periferia di Chambéry. Fonti della polizia riferiscono che l’uomo avrebbe ucciso i tre figli di quattro, sei e dodici anni, per non separarsi da loro dopo il divorzio dalla moglie.

Forse avvelenati Le cause della morte dei bambini sono sono ancora certe. Secondo la prima ricostruzione degli inquirenti i tre sarebbero morti prima di essere stati messi nella vasca da bagno, probabilmente avvelenati.