Francia, leader dei verdi in vacanza alle Maldive, è polemica

A tre mesi dalle elezioni regionali la leader dei Verdi francese, Cecile Duflot, inciampa in una polemica per aver trascorso le vacanze di Natale alle Maldive, considerate una meta «poco ecologista» per le ore di aereo che servono a raggiungerla.

A tre mesi dalle elezioni regionali la leader dei Verdi francese, Cecile Duflot, inciampa in una polemica per aver trascorso le vacanze di Natale alle Maldive, considerate una meta «poco ecologista» per le ore di aereo che servono a raggiungerla. «Questa polemica deve finire! Non ho niente da dire, proprio niente», ha tuonato il segretario dei Verdi, intervistata di ritorno a Parigi dal sito del quotidiano Le Parisien. «Questo viaggio è stata una sorpresa, un regalo personale del mio compagno (Xavier Cantat, fratello del cantante dei Noir Desir, Bertrand, ndr). Cerco di sapere - ha aggiunto - chi poteva esserne al corrente, perchè non lo sapevo neanche io. Mi chiedo addirittura se il mio telefono non sia sotto controllo...» A rivelare la meta del viaggio di Natale della leader verde, era stato la scorsa settimana il giornale satirico «Le Canard Enchainè », che si chiedeva perchè la Duflot avesse voluto «nascondere la sua destinazione» per le vacanze, mentre non aveva esitato a dire alla stampa che avrebbe raggiunto la conferenza di Copenaghen in treno. «Può sempre dire - aveva aggiunto graffiante Le Canard - che va a studiare in quel paradiso terrestre gli effetti del riscaldamento climatico sulle isole appena emerse. Oppure semplicemente si vergogna di non esserci andata in pedalò?»