Francia, nessun rapporto sessuale con la moglie Lei ottiene il divorzio e il risarcimento dei danni

Ad Aix-en-Provence, nel sud della Francia, Monique fa causa di divorzio nei confronti del marito, reo di non avere più rapporti intime con lei. E il tribunale le ha dato ragione: "I rapporti sessuali sono un dovere matrimoniale". Ora il marito oltre al divorzio dovrà pagare 10mila euro di danni alla ex consorte

Parigi - Aveva provato a giustificare la mancanza di libido sessuale con la stanchezza, lo stress e qualche acciacco fisico. Ma nessuno gli ha creduto. Soprattutto il tribunale francese, che ha stabilito che la colpa del divorzio è tutta sua. Ad Aix-en-Provence, nel sud della Francia, una coppia di Nizza è alle prese con una causa di divorzio. La moglie Monique aveva accusato il marito Jean-Louis di "non aver più avuto relazioni sessuali con lei per diversi anni".

Rapporti sessuali sono un dovere matrimoniale
L’uomo, che ha provato a giustificarsi con lo stress, la stanchezza, qualche acciacco (e sostenendo che i rapporti si erano rarefatti, non che non esistessero più), è stato condannato anche a pagare 10.000 euro di danni alla moglie. La quale ha sostenuto, ed ha avuto pienamente soddisfazione dalla corte, che all’origine del loro divorzio - erano sposati da 21 anni con due figli - c’è stata l’assenza di rapporti intimi. Il codice civile francese prevede che i rapporti sessuali siano un "dovere matrimoniale" per le coppie sposate. I giudici hanno aggiunto che sono "l’espressione dell’affetto reciproco". E così per il marito oltre il danno è spuntata la beffa.