Francia, preso il serial killer dei gay

E' sospettato di aver commesso 18 omicidi fra il 1980 e il 2002: la maggior parte della vittime erano gay

Parigi - Un uomo di 68 anni è stato arrestato a Mulhouse, nell’est della Francia, perché sospettato di essere l’autore di una serie di 18 omicidi commessi fra il 1980 e il 2002. In gran parte le vittime erano omosessuali. L’uomo - secondo fonti giudiziarie - avrebbe un presunto complice, già condannato per un omicidio, che sta scontando la pena in un carcere della regione parigina. Altre persone sono state ascoltate nell’ ambito di questa vicenda. La maggior parte dei delitti sono avvenuti nell’ est della Francia e tre nella regione parigina.