Francia, rapina con burqa all'ufficio postale

Colpo da 4.500 euro per due uomini travestiti da donne islamiche. E in Francia si accende il dibattito sul divieto di indossare il velo integrale negli uffici pubblici

Mentre il dibattito sul divieto di indossare burqa e niqab (i due indumenti che coprono quasi completamente le donne che li indossano) imperversa in Francia, un episodio di cronaca rischia di scaldare gli animi degli acessi contrari ai veli integrali islamici. Due uomini che indossavano il burqa hanno rapinato 4.500 euro da un ufficio della posta di Athis-Mons, nella regione francese dell'Essonne. Al posto degli abituali passamontagna - racconta sul suo sito internet il quotidiano Le Parisien - i due malviventi hanno pensato di nascondersi dietro al velo integrale islamico, mentre ai piedi portavano scarpe da tennis.
Al momento della rapina, erano presenti nell'ufficio postale circa 20 persone. I due criminali hanno minacciato il personale con dei pugnali e dopo aver ottenuto 4.500 euro sono fuggiti a piedi. La polizia giudiziaria sta indagando sulla vicenda. Il governo di Parigi sta puntando ad una legge che vieti il velo integrale islamico dai servizi pubblici.