Francia, Ségolène fa paura ai suoi compagni di partito

Parigi. Bisogna fermare Ségolène Royal. La schiacciante popolarità della candidata all’investitura del Partito socialista (Ps) nelle elezioni presidenziali della primavera prossima fa paura a tutti gli altri candidati, che cercano di sbarrarle la strada. La presidente della regione Poitou-Charentes è largamente in testa nei sondaggi: oltre il 50% dei simpatizzanti socialisti voterebbe infatti per lei. L’ex primo ministro Lionel Jospin, che non ha ancora sciolto la riserva sulla sua candidatura, è molto critico nei confronti della Royal. «Noto molta futilità, molta corsa alla conquista dell’opinione pubblica e molte chiacchiere su micro-misure, perfino della demagogia», ha detto a Radio Europe-1. Nel 2002 Jospin uscì clamorosamente di scena al primo turno delle presidenziali.