Francia, Sarko taglia 10mila burocrati

Parigi. Diecimila posti di lavoro circa saranno cancellati nel 2008 nella scuola francese. Lo ha annunciato ieri il ministro dell’Istruzione Xavier Darcos alla rete televisiva economica BFM-Tv. L’annuncio di queste nuove soppressioni di posti fa seguito alle anticipazioni della settimana scorsa. Allora si parlava della non sostituzione di 35-40mila funzionari che andranno in pensione e che alleggeriranno il bilancio del 2008. In campagna elettorale Nicolas Sarkozy, oggi presidente della Repubblica, aveva annunciato l’intenzione di non rimpiazzare un funzionario che va in pensione ogni due. Il numero esatto dei posti da cancellare è per ora in discussione con il ministero del Bilancio. Ad essere colpiti dovrebbero essere gli istituti di secondo grado.