La Francia seduce Casanova e si compra i suoi manoscritti

I più celebri manoscritti di Giacomo Casanova sono stati acquistati dalla Biblioteca nazionale di Francia per 7 milioni di euro. La direzione parla della «più grande acquisizione mai avvenuta» da parte della Biblioteca e il ministro della Cultura, Frédéric Mitterrand, ha firmato personalmente l’atto di acquisto. I manoscritti dell’avventuriero veneziano, tra cui la autobiografia (1725-1798) scritta in francese, sono arrivati alla biblioteca di Parigi grazie a un anonimo mecenate.