Francia-Spagna, doppia sfida agli Australian Open

Nella parte alta del tabellone si affrontano Nadal e Simon, Tsonga e Verdasco che ha matato lo scozzese Andy Murray. Nei quarti anche la Suarez Navarro e la Bartoli

Un doppio derby Francia-Spagna caratterizza la parte alta del tabellone degli Australian Open: Rafa Nadal affronta Gilles Simon, mentre Fernando Verdasco sarà di fronte a Jo-Wilfried Tsonga. Fra i quattro, la sopresa è rappresentata da Verdasco, che ha eliminato in cinque combattuti set uno dei giocatori favoriti dai bookmaker, lo scozzese Andy Murray. Verdasco – protagonista della finale vittoriosa della Spagna in Coppa Davis contro l’Argentina – si è dimostrato in grandissima forma nel match contro lo scozzese, finora imbattuto nel 2009. Buona anche la prestazione di Tsonga, finalista dello scorso anno agli Australian Open, contro James Blake, superato in tre set. Nella parte bassa del tabellone approdano ai quarti Andy Roddick, il vincitore dell’edizione 2008 Novak Djokovic, l’argentino Del Potro e Roger Federer. Ma è la parte alta del tabellone a destare il maggiore interesse: il doppio scontro franco-spagnolo è l’emblema dell’eccellenza tennistica raggiunta dalle due nazioni. In un’ipotetica sfida sei contro sei fra i due paesi, la Spagna potrebbe schierare Nadal (numero uno nel ranking Atp), David Ferrer (10), Verdasco (15), Nicolas Almagro (18), Tommy Robredo (22), Feliciano Lopez (28). A sua volta, la Francia schiererebbe Tsonga (7), Simon (8), Gael Monfils (13), Richard Gasquet (25), Paul-Henri Mathieu (29) , Julien Benneteau (48). Undici dei dodici tennisti delle due squadre sono nei primi trenta del mondo: permettetemi un pizzico d’invidia per i cugini francesi e spagnoli. In campo femminile. La tradizione iberica viene tenuta alta da Carla Suarez Navarro, approdata ai quarti grazie a una vittoria facile contro la connazionale Annabel Medina Garrigues, mentre la Francia può schierare fra le prime otto Marion Bartoli, che va ad affrontare Vera Zvonareva. Sei giocatori e giocatrici sui 18 che hanno raggiunto i quarti sono francesi o spagnoli, mica male! Non resta da aggiungere, tornando agli Open di Melbourne, che Nadal resta favorito nei confronti di Simon, che pure è un grandissimo combattente e morirà sul campo prima di cedere alla testa di serie numero uno; e che un Tsonga con la schiena in ordine dovrebbe avere la meglio su Verdasco. Tuttavia , lo spagnolo è in gran forma, e anche in questo caso il match sarà molto combattuto. Nel tabellone femminile, la Suarez Navarro è sfavorita nei confronti di Elena Dementieva, mentre la Batoli può giocare il suo match contro Vera Zvonareva.