Francia Strappò il velo a una donna, condannato

Un tribunale francese ha condannato a un mese di carcere con la condizionale l’insegnante in pensione che lo scorso febbraio ha strappato il «niqab» a una signora musulmana in un negozio. L’ex docente, che ha lavorato per diversi anni nei Paesi arabi, ha prima chiesto alla 26enne emiratina di togliersi il velo che le copriva il volto e poi l’ha aggredita per levarglielo: si è giustificato sostenendo che considerava il velo per le donne musulmane una forma di violenza. Per la giovane il pm aveva chiesto una condanna a tre mesi con la condizionale e il pagamento di un’ammenda di 750 euro. Il mese scorso in Francia è stata approvata una legge che vieta alle donne di indossare il «niqab» e qualsiasi altro indumento che copra il viso nei luoghi pubblici.