Francia, tre corpicini di bimbi nel congelatore

Orrore ad Albertville. L'ex compagno di una donna ha scoperto tre cadaveri di bambini quasi completamente scongelati, all'interno di un baule, nello scantinato della casa. La mamma, 36 anni, li rimetteva nel frigo ogni volta che in casa non c'era l'uomo

Albertville - Secondo fonti investigative i tre corpicini erano stati in precedenza congelati e sono stati ritrovati quasi completamente scongelati. L’ex compagno della donna li ha scoperti all’interno di un baule, depositato nello scantinato dell’abitazione. Il procuratore della Repubblica di Albertville, Henry-Michel Perret, ha detto che al momento «si ignora se la madre abbia ucciso volontariamente i suoi bambini (di sei, quattro e un anno, ndr) o se li abbia lasciati morire di freddo e fame». «Ha spiegato che nessuno si era accorto delle sue gravidanze, di cui ha tenuto all’oscuro sia il compagno che i familiari», ha aggiunto il procuratore della cittadina savoiarda.

La donna, 36 anni, regolarmente toglieva e rimetteva i corpicini nel congelatore, in base alla presenza o all’assenza a casa del compagno. Gli inquirenti dovranno ora accertare se l’uomo sia o meno il padre dei bambini. Secondo quanto riferisce "France Info" la coppia si era separata di recente. La 36enne avrebbe partorito da sola. L’ex compagno, 40 anni, secondo quanto si apprende da fonti giudiziarie, avrebbe dei precedenti penali per violenza sessuale su minori. I corpicini saranno sottoposti ad autopsia entro domani. I risultati dell’esame saranno disponibili sabato.