La Francia vuole scegliere gli immigrati

Giro di vite della Francia sugli extracomunitari. Si chiamerà «contratto d'integrazione» e costituirà la chiave di volta del dispositivo escogitato dal ministro dell'Interno Sarkozy per risolvere il problema dell'immigrazione. «Dobbiamo smettere di subire il fenomeno migratorio e dobbiamo invece puntare sulla scelta di coloro che verranno», è il concetto del programma di Sarkozy. Che prevede l'afflusso di persone «selezionate», che possono «costituire un'opportunità di sviluppo per la Francia».