A Francoforte tonfo di Sap

Dopo il rally di giovedì, rialzi più contenuti in Europa. A Francoforte tonfo del produttore di software Sap (meno 7,74%), dopo dati inferiori alle attese. In calo anche Tui (meno 1,45%) in controtendenza rispetto al settore. Denaro invece sul farmaceutico Bayer (più 2,6%). A Parigi pesante Carrefour (meno 5,5%) dopo aver pubblicato un fatturato trimestrale sotto le stime del mercato. Vendite anche su Agf (meno 2,5%) e Casino Guichard (meno 2,2%). Toniche invece Accor (più 1,8%), complice il rialzo del target price di Ubs, e Pernod Ricard (più 2,2%). A Londra bene Intercontinental Hotels (più 4,3%), spinta da voci di un possibile interesse da parte di un fondo di private equity, seguita da Drax (più 2,73%) e Compass (più 2,5%). Tonica anche la Borsa di New York, dove a un’ora dalla chiusura il Dow Jones era in rialzo dello 0,31% e il Nasdaq dello 0,53%. Tra le blue chip salgono Alcoa, Microsoft e Merck.