Franza in uscita dal patto di Mediobanca

Si è tenuta ieri l’assemblea del patto di Mediobanca per l’esame della semestrale e del piano industriale dell’istituto, presentati lo scorso 7 marzo. È quanto si è appreso da fonti finanziarie che ricordano come la presentazione agli azionisti sia prevista dal patto. Il piano prevede una significativa espansione nel comparto retail per diversificare i ricavi. Per l’occasione Consorquattro srl, che fa capo all’armatore Pietro Franza, ha chiesto all’assemblea del patto di uscire dal sindacato di Mediobanca. Questo è quanto risulta all’agenzia Radiocor, che l’ha appreso da alcuni partecipanti alla riunione dell’assemblea plenaria del patto. Alla finanziaria fa capo lo 0,11% sindacato del capitale (lo 0,24% delle azioni vincolate).