Frasca interrogato per sette ore

È durato circa sette ore l'interrogatorio di Francesco Frasca, l'ex responsabile della Vigilanza di Bankitalia, sentito dai magistrati che lo indagano, nell'ambito dell'inchiesta sulla scalata ad Antonveneta, per aggiotaggio e abuso d'ufficio. Anche il verbale di questo interrogatorio, così come quello di mercoledì dell'ex governatore Antonio Fazio, è stato secretato. Al termine del confronto con i pm Eugenio Fusco, Francesco Greco e Giulia Perrotti, l'ex «braccio destro» di Fazio ha fatto sapere, attraverso il suo legale, Franco Coppi, di aver risposto in maniera «puntuale ad ogni domanda». Al contrario di quanto accaduto ieri per il suo ex illustre capo, per Frasca non ci sono state né scorte, né ingressi da porte secondarie, anche se il ruolo dell'ex responsabile della Vigilanza è stato per gli inquirenti della Procura di Milano, se non decisivo per lo meno collaborativo con quello di Fazio nella vicenda della tormentata scalata alla banca padovana.