Frate Indovino smentisce pure Al Gore

Caro Dott. Granzotto, ricevo ogni anno due copie del «Calendario di Frate Indovino» e, indovini un po’, alla data del 19 novembre scorso c’è scritto: «Ultimo quarto di luna. Afflusso di aria fredda e nevicate sopra i 700-1000 mt. soprattutto sull’arco alpino». Alla data del 29 invece trovo: «Luna nuova. Giornate fredde con nevicate anche in pianura. Brinate». Che sia il caso di mandarne una copia a tutti i Pecorari Scanii e agli Al Gores di turno perché prossimamente, prima di emettere sentenziose previsioni, diano un’occhiata a quanto dice il simpatico frate? Io sono pronto a mettere a disposizione una delle mie copie.